I Testimoni di Geova kirghisi possono continuare ad usare i loro libri

Il 30 novembre scorso avevamo dato notizia del procedimento a carico dei Testimoni di Geova kirghisi, rei di utilizzare pubblicazioni che, a detta della Procura Generale, sarebbero “estremiste”, in ossequio alla linea intollerante e anti-sette della confinante Russia. Oggi siamo lieti di annunciare che il Tribunale Distrettuale di Pervomayskiy ha respinto la richiesta della Procura, anche grazie a una perizia scritta da Massimo Introvigne e Rosita Šorytė, rispettivamente direttore e vice direttore di Bitter Winter.

Studiosi e attivisti discutono sulle donne del Tai Ji Men

di Alex Amicarelli — l 23 novembre 2021, il CESNUR, il Centro Studi sulle Nuove Religioni e Human Rights Without Frontiers hanno organizzato un altro dei webinar bimestrali sul caso del Tai Ji Men. In preparazione alla Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre), studiosi e attivisti dei diritti umani hanno discusso il tema "Donne, spiritualità e le proteste del Tai Ji Men".

Il modello russo che limita la libertà religiosa esportato in Kirghizistan?

Il Kirghizistan rispetterà lo stato di diritto o seguirà semplicemente le orme della Russia limitando la libertà religiosa? - Il banco di prova delle pubblicazioni dei Testimoni di Geova. In Kirghizistan, il Tribunale Distrettuale di Pervomayskiy dovrebbe pronunciarsi giovedì 2 dicembre su una richiesta della Procura Generale di vietare 13 pubblicazioni dei Testimoni di Geova come "estremiste", a quanto pare per seguire le orme della Russia e proibire ai Testimoni la pratica del loro pacifico culto Cristiano.

La Krishna Society vince in tribunale contro la Russia

Comunicato stampa del Cancelliere della Corte — I ricorrenti sono il Centro delle Società per la Coscienza di Krishna, un'organizzazione religiosa di diritto russo con sede a Mosca, e Mikhail Aleksandrovich Frolov, un cittadino russo. Il caso riguarda i tentativi dei ricorrenti di contestare le rappresentazioni ostili del movimento di Krishna e il rifiuto di concedere il permesso di tenere eventi religiosi pubblici che promuovono gli insegnamenti del Vaishnavismo.

I Testimoni di Geova kirghisi possono continuare ad usare i loro libri

Il 30 novembre scorso avevamo dato notizia del procedimento a carico dei Testimoni di Geova kirghisi, rei di utilizzare pubblicazioni che, a detta della Procura Generale, sarebbero “estremiste”, in ossequio alla linea intollerante e anti-sette della confinante Russia. Oggi siamo lieti di annunciare che il Tribunale Distrettuale di Pervomayskiy ha respinto la richiesta della Procura, anche grazie a una perizia scritta da Massimo Introvigne e Rosita Šorytė, rispettivamente direttore e vice direttore di Bitter Winter.

Studiosi e attivisti discutono sulle donne del Tai Ji Men

di Alex Amicarelli — l 23 novembre 2021, il CESNUR, il Centro Studi sulle Nuove Religioni e Human Rights Without Frontiers hanno organizzato un altro dei webinar bimestrali sul caso del Tai Ji Men. In preparazione alla Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre), studiosi e attivisti dei diritti umani hanno discusso il tema "Donne, spiritualità e le proteste del Tai Ji Men".